Enzo Tortora: Sala e convegno in Regione Lombardia

Sala e convegno in

Immagine

Luca Marsico, Forza Italia

L’Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan” ringrazia Luca Marsico, consigliere regionale in Lombardia di Forza Italia e Presidente Commissione Ambiente e Protezione Civile, per il grande regalo che ha fatto ai radicali ma ai cittadini lombardi tutti.

Non solo, come avevamo scritto in anteprima su questo blog (https://iniziativaradicale.wordpress.com/2016/07/19/una-sala-enzo-tortora-in-regione-lombardia/) ci sarà una sala dedicata a Enzo Tortora in Regione ma Marsico si è anche impegnato nella realizzazione di un convegno che darà spazio anche a un aspetto meno considerato di Tortora, la sua carriera di professionista televisivo.

Un lato della sua vicenda che ha aspetti politici quasi quanto la vicenda giudiziaria: infatti Tortora creando Antenna 3 ha dato agli italiani una voce diversa da quella monopolista della RAI, da cui fu più volte cacciato per il suo carattere “troppo libero”.

Il convegno si tiene il 28 settembre alle 9:45, come da evento facebook a cui vi rimandiamo

https://www.facebook.com/events/1088031214624103/

Scrive Marsico “Fra i relatori del convegno da me promosso che si svolgerà presso la Sala Pirelli al primo piano del Grattacielo Pirelli, il professor Pier Franco Quaglieni giornalista e storico, cofondatore del Centro Studi Mario Pannunzio di Torino e Francesca Scopelliti, giornalista, Presidente della “Fondazione Internazionale per la Giustizia Enzo Tortora” e compagna di Enzo Tortora. Presenti anche i giornalisti Simone della Ripa e il vice direttore di VareseNews Michele Mancino che modererà il convegno.
Nel corso della mattinata verrà anche presentato il libro “Lettere a Francesca” contenente quarantacinque missive scritte da Enzo Tortora alla compagna Francesca Scopelliti durante sua detenzione in carcere fra il giugno del 1983 e il gennaio del 1984.
Al termine dei lavori, attorno alle ore 13,15, si procederà con l’intitolazione di una sala di Palazzo Pirelli alla memoria di Enzo Tortora, come da mia proposta avanzata all’ Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia che l’ha approvata.
L’evento ha ricevuto anche il patrocinio dell’ Associazione cutlurale “Amici di Mario Berrino“.

Per informazioni scrivere a: luca.marsico@consiglio.regione.lombardia.it

 

 

Digiuno per una Commissione Carceri a Milano

Digiuno per Carceri a

Immagine.png

“Torna il problema del sovraffollamento nelle Carceri italiane, una su tre delle persone detenute è in attesa di giudizio e la maggioranza delle 54.070 persone detenute avrebbe diritto ad accedere a misure alternative al Carcere. L’ho detto e l’ho ripeto: il Comune di Milano, con le sue 4 Carceri piú l’Icam, e le migliaia di cittadini in esse reclusi, deve istituire il prima possibile la Commissione consigliare Carceri. Commissione, non Sottocommissione.”

Lo scrive sul suo profilo facebook Alessandro Giungi ex (putroppo) consigliere comunale eletto nel PD che sa di cosa sta parlando perché oltre a essere avvocato nella scorsa consigliatura era Presidente della Sottocommissione Carceri e che è venuto al congresso di Nessuno Tocchi Caino al Carcere di Opera.

Per dare forza alla sua richiesta ieri il mio digiuno oltre che per la campagna #iostoconfabrizio è stato fatto anche per chiedere che i consiglieri comunali si esprimano su questo.

Oggi prende il testimone di entrambe le iniziative Maria Laura Turco, domani Carlo Gandolfo.

Martedì, l’ex consigliere provinciale del PD Enrico Borg digiuna specificamente per la Commissione Carceri.

Immagine

Enrico Borg

Borg è una vecchia conoscenza dei radicali e dei stostenitori della giustizia giusta in quanto già fece uno sciopero della fame in appoggio a quello di Pannella sulle carceri nel 201 (http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/pannella-anche-il-consigliere-provinciale-borg-inizia-sciopero-della-fame-898481/) e appoggiò la candidatura di Lucio Bertè a Garante dei diritti delle persone detenute del Comune di Milano a (http://www.radioradicale.it/scheda/367956/intervista-ad-enrico-borg-sulla-candidatura-di-lucio-berte-a-garante-dei-diritti-delle ).

Per ora l’unica dichiarazione pubblica in merito è di Simonetta D’amico

” In Consiglio Comunale ci impegneremo per istituire a brevissimo una sottocommissione carceri.”

E a Giungi che la incalzava “Scusa ma è da un po’ che lo dico anche io che va istituita la Commissione Carceri comunale e non più Sottocommissione. Così solo per precisazione”ha risposto “Ciao certo ben venga ma per ora si è parlato di sottocommissione se poi sarà una commissione sono la prima ed esserne soddisfatta”.

Speriamo che nelle prossime ore altri consiglieri chiariscano la loro posizione.

 

 

Simonetta D’Amico su #iostoconFabrizio e Commissione Carceri

Simonetta D’Amico su e a

Immagine

Dichiarazione di Simonetta D’Amico, consigliera comunale eletta nelle liste del PD a Milano.

“Voglio esprimere la mia solidarietà all’iniziativa portata avanti dall'”Associazione per l’iniziativa radicale”, staffetta di digiuno, a sostegno di Fabrizio Pellegrini detenuto nel carcere di Chieti.
Fabrizio è un pianista di 47 anni, malato di fibromialgia. La fibromialgia o sindrome di Atlante, porta dolori muscolari fortissimi, insonnia, spossatezza e scarsa produzione di serotonina.Fabrizio Pellegrini per alleviare i dolori causati dalla patologia da cui è affetto, potrebbe avere accesso all’uso della cannabis terapeutica che proprio in Abruzzo, regione in cui è residente, dovrebbe essere a carico del servizio sanitario regionale.
Ma nonostante il fondo di 50mila euro stanziato per offrire questo tipo di cure a chi ne avesse necessità, la legge è disattesa e il costo mensile del servizio per Pellegrini sarebbe di 500 euro, da anticipare per l’acquisto di sostanze provenienti dall’Olanda.
Pellegrini è tra coloro che non possono permettersi questa spesa, benché necessaria. Dunque decide di piantare della marijuana, per questo viene arrestato, e dall’11 giugno è detenuto nel carcere di Chieti dove le sue condizioni sono notevolmente peggiorate. Per alleviare il dolore deve assumere farmaci perché in stato di reclusione non è possibile somministrare cannabinoidi. Ma Pellegrini ha un’allergia certificata ai cortisonici e agli antidolorifici, quindi medicinali a base di cannabinoidi sarebbero l’unico rimedio efficace per la sua patologia.
Intanto Pellegrini è detenuto, e dopo 50 giorni di detenzione e 20 di digiuno, il medico ha dichiarato la sua incompatibilità con il regime carcerario: ora spetta al magistrato di sorveglianza decidere.
Il caso di Fabrizio non deve cadere nel vuoto dà lo spunto per due importanti riflessioni: l’uso della cannabis terapeutica, che dev’essere consentito anche il Lombardia. Il 27 luglio è stato approvato un Odg che impegna Maroni a trovare i soldi per finanziare la cannabis ad uso terapeutico.L’altra battaglia fondamentale è quella del sistema carcerario italiano che versa in condizioni violative dei diritti umani. Celle vecchi e sovraffollate e allo stesso tempo più costose di un hotel a tre stelle. 53.476 detenuti e 4000 non hanno neppure un letto a disposizione. Tutto questo nonostante ogni persona in prigione costi allo Stato 140 euro al giorno, ben 2,7 miliardi l’anno: tre volte quello che spendono in Spagna, il 50% in più della Francia . L’80% del budget viene speso per la sicurezza. Solo l’8% è destinato ai detenuti per pagare il vitto, corsi attività o trasferimenti. Cifre minime a raccontare la distanza che ancora ci separa dalla previsione normativa di un carcere che rieduchi, aiuti a reinserire e non si limiti ad essere un luogo di pena e repressione per chi ha sbagliato. In Consiglio Comunale ci impegneremo per istituire a brevissimo una sottocommissione carceri. Ringrazio Gianni N Rubagotti per avermi coinvolto, oggi impegnato personalmente nella staffetta di digiuno.”

A questo link potete riascoltare il suo intervento scritto letto alla commemorazione di Pannella a Milano

http://www.radioradicale.it/scheda/480080?i=3579997

E qui potete sentire gli altri suoi interventi presenti sull’archivio di Radio Radicale

http://www.radioradicale.it/cerca?search_api_views_fulltext=Simonetta+D%E2%80%99Amico&raggruppamenti_radio=All&field_data_1%5Bdate%5D=&field_data_2%5Bdate%5D=

 

Giardini Pannella: Elena Buscemi “onorata”

#GiardiniPannella a #Milano @ElenaBuscemi “onorata” @PdMilano #radicali @RadioRadicale @RadicalParty

Immagine

“Sono contenta ed onorata di aver depositato ed essere prima firmataria di una mozione per l’intitolazione a Marco Pannella dei giardini davanti a San Vittore, luogo simbolico delle sue tante battaglie” ha scritto oggi su Facebook Elena Buscemi, VicePresidente del Consiglio Comunale di Milano, eletta nelle liste del PD.

A questo link potete riascoltare il suo intervento telefonico alla commemorazione di Pannella a Milano

http://www.radioradicale.it/scheda/480080?i=3579995

Potete, già che siete sull’archivio della Radio, sentire gli altri suoi interventi presenti

http://www.radioradicale.it/cerca?search_api_views_fulltext=Elena+Buscemi&raggruppamenti_radio=All&field_data_1%5Bdate%5D=&field_data_2%5Bdate%5D=

oppure andare alla trasmissione  in cui era presente con Cappato e altri anni fa

http://www.radioradicale.it/scheda/326256/marco-cappato-e-ospite-di-buongiorno-lombardia-trasmissione-in-diretta-di

 

La ringraziamo e ringraziamo gli altri, tanti firmatari di ogni schieramento.

Ora il prossimo passo è inserire la mozione nel calendario del Consiglio Comunale.

 

 

#iostoconFabrizio il digiuno arriva sul Corriere (Rassegna Stampa)

#iostoconFabrizio il digiuno arriva sul Corriere (Rassegna Stampa)   ‪#‎legalizziamo‬   

butta

Ecco la Rassegna stampa aggiornata a poco fa.

Continuate a seguire gli aggiornamenti su

https://iniziativaradicale.wordpress.com/stoconfabrizio/%20iostoconfabrizio-rassegna-stampa/

30 giugno

Andrea Trisciuoglio: “Sciopero della cannabis per liberare Fabrizio Pellegrini”
Foggia Città Aperta
http://www.foggiacittaaperta.it/news/read/trisciuoglio–sciopero-della-cannabis-per-liberare-pellegrini

Lo sciopero della cannabis per la legalità: Radicali pugliesi solidarizzano con Fabrizio Pellegrini
Blogo.it
http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/573225/lo-sciopero-della-cannabis-per-la-legalita-radicali-pugliesi-solidarizzano-con-fabrizio-pellegrini

2 luglio

2-9 luglio 2016 La vicenda di Fabrizio Pellegrini in una lettera di Paolo Izzo
https://paoloizzo.wordpress.com/2016/07/09/lunita-la-droga-leggera-il-carcere-e-quella-legge-in-discussione-alla-camera-luigi-cancrini-risponde-a-paolo-izzo/

pubblicata su su il manifesto, Secolo XIX, l’Unità (con risposta di Luigi Cancrini), Gazzetta del Mezzogiorno, L’Espresso (con risposta di Stefania Rossini), Left (con risposta di Corradino Mineo):

Left090716

espresso080716gazzetta050716

unita030716

secoloxix020716manifesto020716

3 luglio  

La droga era per cure mediche? L’arresto finisce in parlamento
http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2016/07/03/news/la-droga-era-per-cure-mediche-l-arresto-finisce-in-parlamento-1.13765445

6 luglio

È malato, si cura con la cannabis e viene arrestato: la storia di Fabrizio
http://www.fanpage.it/e-malato-si-cura-con-la-cannabis-e-viene-arrestato-la-storia-di-fabrizio/

15 luglio

Cannabis a uso terapeutico, il pittore Pellegrini rinchiuso in carcere senza cureDi Nanna, ricorso per ottenere i domiciliari
http://www.primadanoi.it/news/cronaca/567742/cannabis-a-uso-terapeutico–il-pittore-pellegrini-rinchiuso-in-carcere-senza-cure.html

16 luglio

Radicali in campo per Pellegrini Gli avvocati Di Nanna e Rossodivita: usa la marijuana per curarsi
http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2016/07/16/news/radicali-in-campo-per-pellegrini-1.13829131

18 luglio

Il caso di Fabrizio Pellegrini, malato di fibromialgia, condannato per coltivazione di cannabis INTERVISTA a Vincenzo Di Nanna | di Cristiana Pugliese
https://www.radioradicale.it/scheda/481565/il-caso-di-fabrizio-pellegrini-malato-di-fibromialgia-condannato-per-coltivazione-di

21 luglio

Cannabis terapeutica: intervista a Vincenzo Di Nanna sulla vicenda di Fabrizio Pellegrini, detenuto nel carcere di Chieti di Sonia Martina
https://www.radioradicale.it/scheda/481955/cannabis-terapeutica-intervista-a-vincenzo-di-nanna-sulla-vicenda-di-fabrizio

Pellegrini malato in carcere, interrogazione parlamentare
http://www.chietitoday.it/cronaca/pellegrini-cannabis-interrogazione-parlamentare.html

22 luglio 

Messaggero ed. Abruzzo del 22 luglio (dalle pagine della cronaca di Chieti):

butta

Versione online: http://m.ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2016/07/23/news/arrestato-per-droga-usata-per-curarsi-la-difesa-fa-ricorso-1.13862201

23 luglio

Il Centro (ed. Chieti-Lanciano-Vasto) – 23/07/16 pag. 14…

(non trovato)

25 luglio

La nota di Izzo, letta durante il notiziario serale di Radio Radicale,

è stata ripresa da Ostia.tv e Roma Notizie:

http://www.ostiatv.it/cannabis-izzo-radicali-il-caso-emblematico-di-fabrizio-pellegrini-0070690.html

http://www.romanotizie.it/comune/article/cannabis-izzo-radicali-il-caso-emblematico-di-fabrizio-pellegrini

26 luglio 2016
Il Manifesto
Trent’anni di proibizionismo sul corpo di Fabrizio Pellegrini
Luigi Manconi, Antonella Soldo
27 luglio 2016
Radio Radicale 27 LUG 2016 Intervista a Norberto Guerriero sull’iniziativa #IostoconFabrizio

http://www.radioradicale.it/scheda/482531/intervista-a-norberto-guerriero-sulliniziativa-iostoconfabrizio

Il Manifesto
Trent’anni di proibizionismo sul corpo di Fabrizio Pellegrini
Luigi Manconi, Antonella Soldo (ripreso nella edizione online)

http://ilmanifesto.info/trentanni-di-proibizionismo-sul-corpo-di-fabrizio-pellegrini/

Cannabis:Acerbo (Prc),Abruzzo inadempiente a 2 anni da legge
http://www.ansa.it/abruzzo/notizie/2016/07/27/cannabisacerbo-prcabruzzo-inadempiente-a-2-anni-da-legge_8a72cfd5-ed1b-49ae-913e-aae0c965a7b2.html

28 luglio 2016

Il Dubbio

butta

Lettera di Paolo Izzo, Il Manifesto
butta
Cannabis: appello radicali per Pellegrini malato in cella Condannato per autocoltivazione. Orlando e Lorenzin si attivino
http://www.ansa.it/abruzzo/notizie/2016/07/28/cannabis-appello-radicali-per-pellegrini-malato-in-cella_e1ad2753-6758-46b1-8ad8-9aa6e6e55f77.html
FABRIZIO PELLEGRINI, IN CARCERE. LA SUA COLPA? VOLER VIVERE
29 luglio 2016
butta

GiardiniPannella in Consiglio Comunale a Milano

#GiardiniPannella in Consiglio Comunale a #Milano #CiaoMarco @daviderromano  @RadicalParty @RadioRadicale #radicali @MarcoPannella

butta.jpg

butta2

Nell’articolo del Giornale si dimentica la Cazzavillan.

Ma siamo contenti lo stesso.

Grazie a Davide Romano per avercelo segnalato.

P.s.: Buscemi ci segnala che l’Ordine del Giorno verrà oggi solo consegnato e solo in una seduta successiva verrà discusso.

 

 

Referendum e partecipate: Lipparini e Gibillini un anno fa

Referendum e partecipate: @llipparini e @lucagibillini un anno fa  @sinistraxmilano 

Oggi, un anno fa c’era l’ultimo dibattito che ho organizzato in Tortora. Si parlava dei nuovi referendum Milano si Muove con Lipparini poi diventato segretario e assessore e Gibillini allora in consiglio comunale e ora nel Gabinetto del Sindaco Sala.

Mi ricordo che la serata era piaciuta come chiusura prima delle vacanze e avevo anche ricevuto un pacca sulla spalla da un militante. Purtroppo l’audio è rovinato perché il microfono non aveva il suo appoggio giusto. Se avete un po’ di pazienza però mi pare che i temi siano attualissimi.

Buone vacanze a chi ci va, noi restiamo qui anche per Fabrizio,
Gianni Rubagotti

 

#IostoconFabrizio: il calendario dei digiunatori

#IostoconFabrizio: il calendario dei digiunatori  ‪#‎legalizziamo‬    

 

Per chi vuole aggiungersi:
associazionedilascia@gmail.com
nor.guerriero@gmail.com

26 luglio  Gino Ruggeri, Radicali Cremona – Barbara Bonvicini, tesoriera Radicali Milano
27 luglio  Marco Beltrandi, già parlamentare radicale
28  luglio Lukas Dvorak
29  luglio Giacomo Negri, militante di Possibile Milano
30  luglio Gianni Rubagotti, Segretario Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”
31  luglio Maria Laura Turco, eletta Comitato Nazionale Radicali Italiani
01 agosto Carlo Gandolfo
02 agosto  Marzia Guerriero
03 agosto  Diego Mazzola
04 agosto  Franco Giacomelli, Associazione Mare Libero
05 agosto  Alexandre Rossi, eletto Comitato Nazionale Radicali Italiani
06 agosto  Matteo Mainardi, Associazione Luca Coscioni
07 agosto  Antonella Soldo
09 agosto  Alessio Alberti, Coordinatore Lombardia di FutureDem
10 agosto  Valeria Cafeo
11 agosto  Riccardo Magi,  Segretario Radicali Italiani
12 agosto  Marco Cappato, Presidente Radicali Italiani
13 agosto  Rocco Berardo
14 agosto  Filomena Gallo, Segretario Associazione Luca Coscioni

Hanno già digiunato

18 luglio Michele Carelli
20 luglio Paolo Izzo, radicale
22 luglio Giuseppe Candido, radicale
23 luglio Alessandro Celuzza, iscritto PRNTT
24 luglio Daniele Iglina di Possibile Alessandria e Paola Di Folco, radicale
25 luglio Teo Ario e Rita Tomaselli, tesoriera Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”