Un radicale dimenticato: Paolo Pietrosanti

Un radicale dimenticato: Paolo Pietrosanti @RadioRadicale #radicali @RadicalParty #nonviolenza @ass_coscioni

Immagine

Il 7 gennaio di quest’anno è stato il quinto anniversario della morte di Paolo Pietrosanti, non risultano grandi ricordi di lui per cui lo facciamo qui oggi con 2 dei suoi ultimi interventi su Radio Radicale, quello che si può raggiungere cliccando sull’immagine o qui http://www.radioradicale.it/scheda/308651/le-difficolta-dei-nonvedenti-correntisti-delle-poste-collegamento-in-diretta-con-paolo dove parla di un’azione nonviolenta che stava per intraprendere per i diritti dei non vedenti.

Della nonviolenza aveva approfondito anche gli aspetti teorici come si vede in questo intervento fatto poco prima alla presentazione di un numero su Capitini di Diritto e ibertà

Immagine

Ma andando sull’elenco dei suoi interventi alla Radio (http://www.radioradicale.it/soggetti/paolo-pietrosanti?raggruppamenti_radio=All&field_data_1=&field_data_2=) si risale fino alle iniziative dei radicali nell’allora Europa dell’Est oltre cortina di ferro nel 1982 (http://www.radioradicale.it/scheda/3011/3024-manifestazioni-radicali-nei-paesi-dellest) e alla lotta antimilitarista.

30 anni di militanza radicale e capitiniana che potevano essere molti di più se un brutto male non lo avesse portato via, appena cinquantenne.

Annunci

Ieri Libero Grassi è stato ucciso per l’ennesima volta

Ieri è stato ucciso per l’ennesima volta

Immagine

La mafia ieri, 25 anni fa, uccideva Libero Grassi.

L’informazione italiana da allora lo ha ucciso molte volte, negando ai suoi lettori e ascoltatori il diritto di sapere che l’imprenditore siciliano aveva una fede politica ben diversa da quella di Leoluca Orlando e dei professionisti dell’antimafia.

Era radicale (come Sciascia) e repubblicano.

Ecco l’intervista che ha dato a Radio Radicale pochi mesi prima di morire

http://www.radioradicale.it/scheda/39156/39191-sicilia-legalizzazione-del-pagamento-delle-tangenti-ai-mafiosi

Ecco l’intervista fatta a Marco Taradash mentre era a casa sua il giorno dopo il suo omicidio http://www.radioradicale.it/scheda/43360/43404-intervista-a-marco-taradash-sullassassinio-di-libero-grassi

 

Paderno Dugnano: consegnata la petizione su Consigli Quartiere come a Parma

Consegnata la petizione su come a Parma 2.0

Immagine.jpg

AGGIORNAMENTO: il numero di protocollo è 48046 del 29/08/2016.

Stamattina c’è stata la prima consegna in comune di una delle petizioni della campagna Nuovi Diritti 2.0, il testo è

PETIZIONE “CONSIGLI DI QUARTIERE”

I cittadini firmatari, ai sensi del Regolamento della Partecipazione Popolare, art. 30, chiedono al Sindaco che vengano istituiti consigli di quartiere composti da volontari come a Parma.

Si cerca di porre il problema dei consigli di quartiere che sono stati aboliti proponendo la soluzione che ha elaborato la giunta 5 stelle di Parma http://www.ilquartierechevorrei.it/ e di coinvolgere la città sul nuovo regolamento della partecipazione che arriverà tra poco in commissione dato che le forze politiche questa discussione fra i cittadini non l’hanno promossa.

Evidentemente molti pensano che sia normale fare un regolamento sulla partecipazione senza la partecipazione dei cittadini e senza usare strumenti di partecipazione.

I 5 stelle padernesi NON hanno appoggiato questa petizione.

Per un problema informatico non c’è il numero di protocollo della richiesta (ma c’è il timbro del comune), verrà aggiunto al post appena verrà comunicato dagli uffici comunali.

Ecco la situazione delle firme a oggi

Totale firme 286
Totale firmatari 110
Richiesta di assemblea pubblica “mobilità sostenibile” 23
Petizione “certificato di cittadinanza civica” 48
Petizione “cannabis terapeutica” 12
Petizione Pedonalizzazione della Comasinella 24
Petizione Sale Salvavita per tossicodipendenti 12
Petizione Assistenza sessuale 12
Petizione Consigli Quartiere – CONSEGNATA 84
Petizione Consigliere comunale delle comunità straniere 47
Petizione Togliere la cittadinanza onoraria a Capucci 12
Petizione Zonizzazione della prostituzione 12

Nuovi Diritti 2.0: firme raccolte

#NuoviDiritti 2.0: firme raccolte a #PadernoDugnano

imbolo

Questa la situazione dei moduli completati a oggi

Totale firme 239
Totale firmatari 86
Richiesta di assemblea pubblica “mobilità sostenibile” 23
Petizione “certificato di cittadinanza civica” 36
Petizione “cannabis terapeutica” 12
Petizione Pedonalizzazione della Comasinella 24
Petizione Sale Salvavita per tossicodipendenti 12
Petizione Assistenza sessuale 12
Petizione Consigli Quartiere 60
Petizione Consigliere comunale delle comunità straniere 36
Petizione Togliere la cittadinanza onoraria a Capucci 12
Petizione Zonizzazione della prostituzione 12

Giuseppe Candido oggi digiuna per Fabrizio

Giuseppe Candido oggi digiuna per #fabriziopellegrini @RadioRadicale #radicali @RadicalParty #iostoconFabrizio @ilCandido

Immagine.jpg

Giuseppe Candido non ha dimenticato Fabrizio Pellegrini e oggi digiuna per lui e per la nomina del garante calabro dei detenuti.

Candido chiede che la regione gli dia a Fabrizio gratuitamente il farmaco che gli serve o la autorizzazione a coltivare la cannabis sul balcone.

Rossodivita, avvocato (radicale e che fornisce gratuitamente il suo servizio professionale insieme a Di Nanna) di Fabrizio Pellegrini,  aveva chiesto il 3 agosto scorso su Radio Radicale di non smobilitare dopo la scarcerazione di Pellegrini in quando c’era ancora il problema del mancato rimborso del farmaco che gli serve per curarsi (http://www.radioradicale.it/scheda/483084/intervista-a-giuseppe-rossodivita-sulla-vicenda-di-fabrizio-pellegrini).

Stiamo cercando di fare ripartire il digiuno a staffetta nonostante molti siano ancora in vacanza, al momento l’idea è di farlo ripartire sabato 10 settembre, chi volesse partecipare può dare la sua adesione alla mail segreteria@iniziativaradicale.it.

 

Nuovi Diritti 2.0: firme raccolte

#NuoviDiritti 2.0: firme raccolte a #PadernoDugnano

imbolo

Questa la situazione dei moduli completati a oggi

Totale firme 216
Totale firmatari 75
Richiesta di assemblea pubblica sulla “mobilità sostenibile” (bike sharing, car sharing…) 23
Petizione “certificato di cittadinanza civica come a Parma” 24
Petizione “cannabis terapeutica” 12
Petizione “Pedonalizzazione della Comasinella 24
Petizione “Sale Salvavita per tossicodipendenti 12
Petizione “Assistenza sessuale ai disabili” 12
Petizione “Consigli di Quartiere-Comitati di Volontari come a Parma” 49
Petizione “Consigliere comunale delle comunità straniere come a Parma” 36
Petizione “Togliere la cittadinanza onoraria a Capucci” 12
Petizione “Zonizzazione della prostituzione” 12

 

 

30 anni di Meeting su Radio Radicale

30 anni di @MeetingRimini su @RadioRadicale  @RadicalParty #radicali

logo_meeting_classico_thumb400x275

Oggi inizia il Meeting per l’amicizia fra i popoli, massima iniziativa culturale del mondo di Comunione e Liberazione.

Per chi vuole seguirlo potrà farlo o dal vivo o in streaming sul canale youtube della manifestazione.

Chi vuole risentire le edizioni precedenti può utilizzare l’archivio online di Radio Radicale, emittente che segue il meeting almeno dalla terza edizione del 1982 ma che ha tantissimi dibattiti registrati, tra i quali ne citiamo qualcuno. Sarà il primo meeting senza una persona che lo seguiva con grande interesse: Marco Pannella e non si parlerà (da programma attuale) di 2 riforme di questi mesi che pure avevano appassionato i cattolici: il divorzio breve e le unioni civili.

27-08-1985 Uomini e culture a confronto: l’unita’ europea”
http://www.radioradicale.it/scheda/11818/11840-uomini-e-culture-a-confronto-lunita-europea
Con, come relatori, Giulio Andreotti e Roberto Formigoni

28-08-1985 Dio ha bisogno degli uomini
http://www.radioradicale.it/scheda/11835/11857-dio-ha-bisogno-degli-uomini
Con, come relatore, Don Luigi Giussani presentato da Rocco Buttiglione

24-08-1986 Meraviglia dei fatti, scetticismo dell’informazione
http://www.radioradicale.it/scheda/14777/14799-meraviglia-dei-fatti-scetticismo-dellinformazione
Sono intervenuti: Enzo Biagi, Giampaolo Pansa, Gianni Letta

24-08-1986 Comunicazione tra le scienze
http://www.radioradicale.it/scheda/14792/14814-comunicazione-tra-le-scienze
Sono intervenuti: Samuel Ting, Antonino Zichichi.

28-08-1987 Sviluppo tecnologico: quale uomo per quale progresso?
http://www.radioradicale.it/scheda/23346/23373-sviluppo-tecnologico-quale-uomo-per-quale-progresso Con Giulio Andreotti , Hans Dietrich Genscher (ministro della Repubblica Federale Tedesca), Zhou Guangzhao (Presidente dell’Accademia delle Scienze della Cina), Evgheni Pavlovic (Presidente dell’Accademia delle Scienze dell’URSS).

28-08-1987 Europa laboratorio privilegiato di costruzione della pace” 
http://www.radioradicale.it/scheda/23348/23375-europa-laboratorio-privilegiato-di-costruzione-della-pace
Sono intervenuti: Roberto Formigoni (MP), Dario Antoniozzi (DC), Tadeusz Mazowiecki (Solidarnosc).

28-08-1987 La radio 
http://www.radioradicale.it/scheda/14799/14821-la-radio
Sono intervenuti: Genghini, Marco Taradash di Radio Radicale, Mugerli
Taradash interviene nei giorni in cui Radio Radicale aveva sospeso le trasmissioni per evitare la chiusura.

 

 

Pietro Boggia: l’ultimo discorso in consiglio comunale

Pietro Boggia: l’ultimo discorso in consiglio comunale #PadernoDugnano @gdpaderno

Ieri alle 18 si è tenuta una messa per ricordare Pietro Boggia, professore e consigliere comunale del Partito Democratico di Paderno Dugnano.

Io l’ho conosciuto poco, in occasione di una interrogazione su un tema dove lui, molto pacato, è stato molto deciso nel perseguire la verità.

E l’ha ottenuta.

Mi sembra giusto, per onorarne la memoria, riportare l’ultimo discorso in consiglio comunale dove lui, già fortemente segnato dalla malattia, ha voluto di persona congedarsi dalla sua carica dando, da professore, l’ultima lezione di nobiltà della politica.

Una lezione che è risuonata ancora più forte perché nello stesso consiglio il Sindaco Alparone ha comunicato che aveva ritirato le deleghe a un assessore che era in arretrato nel pagare le imposte al comune (e nonostante questo si era candidato alle regionali) e non voleva dimettersi.

La politica è luci e ombre, ma è grazie a persone come Boggia che ci sono anche le luci.

Era il 18 marzo 2013. 5 mesi dopo, il 17 agosto dello stesso anno, il congedo anche dalla sua esistenza terrena.

Grazie ancora Professore,
Gianni Rubagotti

Radio Radicale ancora su Giardini Pannella e Commissione Carceri

 ancora su e a  

La trasmissione a cura della Lega Italiana per il Divorzio Breve a cura di Diego Sabatinelli
Puntata di “Divorziobreve.it ha ospitato ieri Simonetta D’Amico, consigliera comunale Partito Democratico a Milano e Gianni Rubagotti, segretario Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”.

Per risentire le occasioni in cui in precedenza Radio Radiale si è occupata di questi temi

https://iniziativaradicale.wordpress.com/2016/08/13/radio-radicale-di-su-giardini-pannella-e-commissione-carceri/