La giustizia italiana impari dall’Inquisizione?

La giustizia italiana impari dall’? dall’archivio di

Immagine

 

38:35
“Lo stesso Luigi Firpo,(…) storico laicissimo (..) il quale proprio nello studiare l’inquisizione romana scopre che i cardinali dovevano visitare ogni 15 giorni le carceri per assicurarsi delle condizioni dei carcerati, cambio di lenzuola 2 volte alla settimana, roba da grand Hotel, andate all’Ucciardone per vedere come stanno da quelle parti”

1:00:00
Non dicono ah la tortura no ma sconsigliano gli inquisitori dall’usarla non perché sia in sé una cosa di cui avere orrore perché tanto era talmente diffusa ma perché non serve a niente (…) un uomo torturato confesserebbe qualunque cosa (…)
poi quello che era stato confessato sotto tortura doveva essere poi confermato successivamente senza tortura
(Rino Camilleri)

24:52
Un uomo recidivo (…) condannato all’ergastolo può uscire perché è sostegno di famiglia, il suo papà è troppo vecchio (…) l donna incinta deve partorire fuori del carcere (…) la donna di un uomo condannato può ritrovare suo marito”

26:54
Certi inquisitori troppo duri, troppo esigenti sono stati condannati nella storia, al carcere. Certi inquisitori per eccessi di zelo sono stati condannati al murum, il murum voleva dire il carcere

5550
Torquemada è un uomo di polizia, uomo coltissimo (…) tutti tutti (i giudici dell’Inquisizione) sono colti sono piuttosto vecchi in genere…dunque sono uomini pacificati che sono stati ambasciatori, professori provinciali e poi sono mandati fare il loro dovere. Dunque non sono bestie arrabbiate come si crede, neanche Torquemada ma Torquemada vive in Spagna che si sente minacciata dai giudei da una parte e dai musulmani. C’è un pericolo musulmani che i francesi oggi conoscono bene e anche i tedeschi, si vede la reazione popolare contro la minaccia straniera.
(Léo Moulin)

http://www.radioradicale.it/scheda/66672/66742-elogio-dellinquisizione-presentazione-del-libro-di-jean-baptiste-guiraud

24-8-1994 “Elogio dell’inquisizione” presentazione del libro di Jean-Baptiste Guiraud organizzata nell’ambito del Meeting per l’amicizia fra i popoli ’94 “E il popolo esiliato continuo’ il suo cammino”
DIBATTITO | RIMINI – 00:00. Durata: 49 min (meeting dell’Amicizia 1994 organizzato da Comunione e Liberazione)

“Elogio dell’inquisizione” presentazione del libro di Jean-Baptiste Guiraud organizzata nell’ambito del Meeting per l’amicizia fra i popoli ’94 “E il popolo esiliato continuo’ il suo cammino”.

Registrazione audio del dibattito dal titolo “”Elogio dell’inquisizione” presentazione del libro di Jean-Baptiste Guiraud organizzata nell’ambito del Meeting per l’amicizia fra i popoli ’94 “E il popolo esiliato continuo’ il suo cammino””, registrato a Rimini mercoledì 24 agosto 1994 alle 00:00.

Sono intervenuti: Leo Moulin (professore), Rino Camilleri (giornalista).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Cattolicesimo, Chiesa, Comunione E Liberazione, Festa, Movimento Popolare, Religione, Storia.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...