Tortora, assolto oggi 30 anni fa

Tortora, assolto oggi 30 anni fa @RadioRadicale #radicali @RadicalParty

tortora-docufilm-crespi1-500x184

Il 15 settembre 1986, la Corte di Appello di Napoli rovesciò completamente il verdetto di primo grado pronunciando una sentenza di assoluzione con formula piena che il 13 giugno del 1987 la Corte di Cassazione rese definitiva.  ”E’ la fine di un incubo”, disse il presentatore. (http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Enzo-Tortora-15-settembre-1986-la-fine-di-un-incubo-be39163b-fab7-46a1-aaeb-6d79616ced09.html#foto-)

Ne iniziava un altro, quello del tradimento del referendum Tortora.

Se ne parlerà all’evento organizzato dal consigliere regionale Marsico il 28 settembre in regione Lombardia: https://www.facebook.com/events/1088031214624103/

come avevamo anticipato in questo post:

https://iniziativaradicale.wordpress.com/2016/07/31/enzo-tortora-sala-e-convegno-in-regione-lombardia/

Intanto pensiamo ai Tortora di oggi, come Fabrizio Pellegrini, (https://iniziativaradicale.wordpress.com/2016/09/14/il-sabato-e-per-fabrizio/) aiutati dal fatto che alla iniziativa nonviolenta per lui ha aderito subito la senatrice Pezzopane.

Annunci

2 pensieri su “Tortora, assolto oggi 30 anni fa

  1. (Sventurata quella terra che ha bisogno di eroi)
    Data la non univocità dell’attuale formazione del pensiero, per cui ognuno attualmente può interpretare la frase a proprio piacimento, il mio relativo parere è che la nostra società solo in parte ama compenetrarsi nei problemi che riguardano gli altri; immedesimandosi. E’ necessario imparare ad acquisire coscienza del fatto che non deve e non può essere assolutamente il martirio degli altri a risolvere i nostri problemi collettivi , ma ognuno di noi deve farsene carico almeno in parte .Inoltre tenere sempre presente che ogni diritto conquistato deve essere a sua volta collettivamente congruo e moralmente meritato, e non uno stratagemma per acquisire il privilegio personale, che poi alla fine rischia di sbilanciare il fulcro del diritto e della giustizia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...