Municipio 4: una coccarda per i Giardini Pannella

Daniele Iglina, iscritto al PRNTT, parla dei Giardini Pannella a Milano e della Assemblea di Milano del 25-3-17 durante la trasmissione della Lega per il Divorzio Breve condotta da Diego Sabatinelli

Oscar Strano, Presidente del Consiglio del Municipio 4 annuncia una coccarda che chiederà di mettere ai consiglieri al prossimo Consiglio Municipale per chiedere una risposta di Sala sui Giardini.

Resoconto visita carcere di Varese di oggi

00:00 Gianni Rubagotti, segretario Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”
01:10 Mauro Gregori, Consigliere Comunale “Lista Davide Galimberti”
05:00 Stefano Malerba, Presidente del Consiglio Comunale di Varese
06:12 Diego Mazzola, iscritto al Partito Radicale Nonviolento transpartito transnazionale

Visita organizzata dal Partito Radicale Nonviolento transpartito transnazionale

#GiardiniPannella da mezzanotte digiuna Giorgio Inzani

immagine11

Dopo Gianni Rubagotti sabato scorso ecco il secondo giorno di Quaresima laica per una risposta della Giunta Sala al consiglio comunale sui Giardini Pannella: da mezzanotte digiuna l’ex-consigliere regionale antiproibizionista, iscritto al Partito Radicale dagli anni 70, Giorgio Inzani.

I digiuni successivi saranno

sabato 25 marzo Daniele Iglina
sabato 1 aprile Lukas Dvorak
sabato 8 aprile Mauro Toffetti
sabato 15 aprile Alessandro Celuzza
sabato 22 aprile Paolo Izzo

Varesereport sulla nostra visita di sabato, Il Giorno sulle precedenti

Immagine

Varese Report annuncia già la visita che faremo questo sabato al carcere di Varese con il Presidente del Consiglio Comunale Stefano Malerba e Mauro Gregori, consigliere comunale della lista ”Lista Davide Galimberti”. Nella delegazione Gianni Rubagotti e Diego Mazzola, iscritti al Partito Radicale Nonviolento transpartito transnazionale.

Sempre ieri Giovanni Giuranna, sul suo blog ha segnalato l’articolo della versione online de Il Giorno sulle visite a Busto e Monza fatte rispettivamente con lui e Efrem Maestri.

Immagine

 

Milano. Giardini Pannella. Radicali. Quaresima laica di digiuni per una risposta di Sala

pannella_marco

Foto Agenpress

Da mezzanotte partiamo con la prima delle giornate di digiuno settimanali. Chi vuole si può unire scrivendo a segreteria@iniziativaradicale.it

http://www.agenpress.it/notizie/2017/03/07/milano-giardini-pannella-radicali-quaresima-laica-digiuni-risposta-sala/

Agenpress – Con questo sabato iniziamo la nostra Quaresima laica di digiuni per chiedere una risposta, anche negativa ma definitiva, del Sindaco sui Giardini Pannella. Non a noi ma al Consiglio Comunale
Infatti ad oggi  non è arrivata nessuna comunicazione di Sala a seguito della nostra lettera aperta in merito.
Sono passati ormai oltre 5 mesi dal voto, avvenuto il 22 settembre scorso, in cui è stato chiesto alla Giunta di attivarsi per ottenere, come previsto dalla legge, una deroga alla regola per cui servono 10 anni dalla morte per poter intitolare un bene pubblico a un defunto.

Questa richiesta era stata fatta per poter intitolare a Marco Pannella i Giardini di Piazza Aquileia, quelli di fronte a San Vittore, dove in tante manifestazioni i militanti radicali hanno salutato i detenuti in uno spazio a loro visibile anche se esterno.
Quindi un luogo non solo simbolico ma anche della memoria.

Ricordiamo che l’Assessore Del Corno in aula aveva detto che la giunta si rimetteva proprio al voto del Consiglio Comunale sulla questione.

Dopo 4 mesi e in seguito all’annuncio di una nostra iniziativa nonviolenta l’Assessore Del Corno su Libero del 24 gennaio scorso negava a nome della Giunta il proprio consenso alla richiesta del Consiglio Comunale.

“Come nuova amministrazione” dichiarava Del Corno “abbiamo deciso di non concedere eccezioni ad una legge di buon senso. Dieci anni sono un tempo ragionevole per valutare l’opportunità di una simile decisione. Nessuno è contro Pannella, ma non vogliamo creare precedenti”.

E questo ci aveva fatto fermare e considerare chiusa la questione.

Ma 3 settimane dopo abbiamo appreso con molto piacere la opinione favorevole del Sindaco a possibili deroghe, per onorare personalità di grande rilievo quali Umberto Eco.
Incoraggiati dalla Sua dichiarata disponibilità, ci siamo permessi di nuovo di sollecitare una risposta ufficiale, sia essa positiva o negativa, da parte della Giunta, alla richiesta del Consiglio Comunale, in quanto espressione di tutta la cittadinanza.

In assenza di questa inizia allora la nostra Quaresima di digiuni, con il seguente calendario di digiunatori.

sabato 11 marzo Gianni Rubagotti
giovedì 16 marzo Giorgio Inzani
sabato 25 marzo Daniele Iglina
sabato 1 aprile Lukas Dvorak
sabato 8 aprile Mauro Toffetti
sabato 15 aprile Alessandro Celuzza
sabato 22 aprile Paolo Izzo

Sono pronti ad aggiungersi a questa Quaresima laica Dario Rinco, Giovanni Bucci, Bruno Cappuccio.

Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’

AGGIORNAMENTO
Tra i futuri digiunatori ci sono anche Fabio Pesoli e Mattia da Re

AGGIORNAMENTO 11/3/17

Tra i futuri digiunatori si aggiunge Sergio Martini