Giardini Pannella: Risposta alle accuse di Lipparini

immagine

Lorenzo Lipparini, interviene durante la diretta radiofonica della trasmissione fatta dai futuri Giardini Pannella di Milano in Piazza Aquileia http://www.radioradicale.it/scheda/480080?i=3579996

L’Assessore Lipparini torna ad accusare di dire falsità i compagni radicali che stanno lottando per una risposta dal Sindaco della giunta di cui fa parte.

Anche in questo caso la risposta perfetta gliela ha data Fabrizio Pesoli

From: radicalilombardia2010@googlegroups.com
Sent: Tuesday, May 9, 2017 7:58 AM
To: radicalilombardia2010; boninopannellaxmilano
Subject: Re: [radicalilombardia2010] Giardini Pannella: anche Fiorello Cortiana all’inaugurazione non ufficiale

Ciao Lorenzo,

e grazie per aver pubblicato il video! Invito tutti i compagni a dargli un’occhiata 😊

Quanto ai commenti espressi dai partecipanti, va da sé che ognuno si assume la responsabilità di quel che dice.

Per quanto mi riguarda sono d’accordo con Rubagotti e coi compagni della Cazzavillan. Ovvero: alla prima risposta di Del Corno, a gennaio, avevamo arrestato il digiuno. Ma poi Sala ha preso carta e penna (attenzione: motu proprio, nessuno glielo aveva chiesto!) e ha scritto al Corriere che “delle eccezioni possono essere fatte”. Era il 15 febbraio e da allora non c’è evidenza pubblica che il Sindaco abbia cambiato idea. L’ultima risposta di Del Corno a Rubagotti, che allego qui sotto, non tiene conto della lettera di Sala: sembra scritta senza che i due si siano parlati…

Pertanto attendiamo che, a questo punto, sia il Sindaco a dire al Consiglio, e quindi a tutti i cittadini, cosa ha deciso nel merito.

A presto,

Fabrizio

Da: Assessore Del Corno
A: Gianni Rubagotti
Inviato: Venerdì 28 Aprile 2017 11:11
Oggetto: Comunicato: Giardini Pannella. Risposta di (e a) Lipparini, Assessore della Giunta Sala

Gentilissimo,

ho ricevuto e letto nuovamente la corrispondenza intercorsa in merito all’intitolazione dei Giardini di Piazza Aquileia a Marco Pannella.

Desidero innanzitutto ribadire la mia personale stima per questo straordinario uomo e politico che, con le sue tenaci battaglie, ha lasciato un segno indelebile nella storia politica del nostro Paese.

Rispetto alla questione che mi sottoponete, come certamente saprete, la normativa in vigore sulla materia prevede che l’intitolazione di strade e piazze pubbliche possa avvenire soltanto per persone decedute da almeno dieci anni.

Sebbene la precedente Amministrazione abbia ritenuto di derogare alcuni casi in particolare, l’attuale indirizzo della nostra Giunta Comunale è quello di non richiedere deroghe alla normativa vigente ma di rispettare quanto previsto dalla Legge.

Pertanto, pur riconoscendo il grande valore del compianto Pannella, non è possibile dare seguito immediato alla Vostra istanza di intitolazione, nella certezza che, in futuro, Milano saprà dare il giusto riconoscimento alla sua memoria.

Con i miei più cordiali saluti,

Filippo Del Corno

Da: Gianni Rubagotti 
A: Assessore Del Corno 
Inviato: Venerdì 28 Aprile 2017 11:24
Oggetto: Re: Comunicato: Giardini Pannella. Risposta di (e a) Lipparini, Assessore della Giunta Sala

Gentile Assessore,

grazie per la risposta.

Quando Sala (che ha scritto una lettera i 15 febbraio scorso dando disponibilità alle deroghe dopo che come amministrazione avevate deciso di non darne come da sua dichiarazione a Libero del 24 gennaio scorso) ce la confermerà termineremo all’istante ogni iniziativa in corso.

Grazie,

Gianni Rubagotti


From: radicalilombardia2010@googlegroups.com 
Sent: Monday, May 8, 2017 2:39 PM
To: radicalilombardia2010; boninopannellaxmilano
Subject: Re: [radicalilombardia2010] Giardini Pannella: anche Fiorello Cortiana all’inaugurazione non ufficiale

Bella iniziativa per ricordare ieri Marco Pannella in piazzale Aquileia

Spiace solo che sia stata l’occasione per sentire, a proposito dell’intitolazione a Pannella dei giardini, affermazioni come “è difficile entrare nella testa del sindaco Sala perché una ne fa e cento ne pensa” o “riteniamo un atto dovuto che a fronte di un voto del Consiglio Comunale il sindaco e la giunta esprimano con chiarezza un proprio parere”. Dichiarazioni che si aggiungono a “curiosa situazione”, “misteriosa ragione burocratica”, “il voto si è perso”, “malapolitica di sinistra”, “increscioso episodio”, “da allora si attende una risposta”, “da allora a livello istituzionale solo rimbalzi di palla e frasi a mezza bocca”.
Affermazioni giustificate solo dalla falsificazione degli eventi, ormai chiara a chi in buona fede si è potuto qui documentare, ma sconosciuti a quanti hanno sentito solo una certa versione dei fatti. Oltretutto so che, ormai 10 giorni fa, Gianni Rubagotti ha ricevuto la risposta ufficiale che attendeva alla sua lettera, di cui evidentemente nessuno ha voluto dare conto.
Buona giornata
L.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...