Italiani all’estero: soldi ai COM.IT.ES. decisi come?

Italiani all’estero: soldi ai #comites decisi come? #radicali @ItalUK_comites

butta

Sul gruppo facebook SuperComites è stato pubblicato l’elenco dei finanziamenti che lo stato italiano dà quest’anno ai  Com.It.Es. (per intenderci i “Consigli comunali delle comunità degli italiani all’estero”).

Benissimo…ma come viene deciso a chi dare di più e a chi dare di meno?

Italuk interpellata sul tema risponde “Naturalmente dei criteri dovrebbero esserci, ma nessuno ci ha mai informato ufficialmente su queste disposizioni. L’unica cosa che posso dirti e che ogni Comites presenta un bilancio preventivo in relazione alle proprie spese ed attivita’ che vuole fare. Si suppone che ci sia stata anche una valutazione sulla qualita’ e reale necessita’ delle richieste economiche avanzate. Se queste sono risultate non chiare, o diciamo cosi’ approssimative, il Ministero avra’ giustamente proceduto a tagliarle. Tale per cui si spiegherebbe il fatto che a volte Comites piu’ piccoli hanno ricevuto quasi le stesse somme di quelli piu’ grandi, o con popolazione aire piu’ vasta. Quindi sembrerebbe che ci sia stata una valutazione di merito piu’ che numerica, su cui sono d’accordo.”

C’è chi dice che ” I criteri sono stati ufficialmente fissati all’inizio dello scorso mandato del CGIE al termine di un dialogo con la DGIT del MAE, ma non sembrano affatto seguiti.”

Credo non sarà l’ultimo post sul tema